Menu

  • collapseDeutsch (439)
  • collapseEnglish (63)
  • expandEspañol (65)
  • expandFrançais (75)
  • collapseItaliano (33)
  • expandNederlands (28)
  • expandOther Languages (8)
  • expandTürkçe (60)
  • expandРусский (20)

Açı g rossi orti, maltrattamenti, attacchi, assassini: Terrore nazista!

" Negli ultimi mesi la situazione per le persone minacciate dal terrore nazista si è ulteriormente aggravata. Ci sono stati per lo meno tre omicidi nazisti, numerosi attacchi ed aggressioni da parte dei nazisti.

Açı g rossi orti, maltrattamenti, attacchi, assassini: Terrore nazista!

Açı g rossi orti, maltrattamenti, attacchi, assassini: Terrore nazista!
” Negli ultimi mesi la situazione per le persone minacciate dal terrore nazista si è ulteriormente aggravata. Ci sono stati per lo meno tre omicidi nazisti, numerosi attacchi ed aggressioni da parte dei nazisti.
Contemporaneamente aumenta il pericolo che questo terrore nazista venga solo percepito “a margine”.
Ma questo dipende non solo dal successo della disinformazione e della manipolazione dei media borghesi volta a soffocare l’autodifesa già sul nascere. Questo dipende non solo dalla repressione contra gli attivisti e le attiviste antinaziste e dalla protezione ai nazisti della sua polizia. Questo dipende in parte anche da noi stessi: dal veleno strisciante della nostra assuefazione al terrore nazista e alla propaganda nazista quotidiana, dall’articolazione insufficiente delle singole latte antinaziste e dalla scarsa disponibilità alla lotta.” 11 volantino del dicembre 2002/gennaio 2003:
L’omicidio nazista di Marimis Se h o be il Nel volantino vengono descritti gli avvenimenti legati all’omicidio di Marinus Schoberl da parte di tre nazisti molto noti in loco e già condannati per crimini nazisti a Potzlow (Brandenburgo). Viene messa sotto accusa anche la tattica di oscuramento di politici c media, come se a Potzlow non esistesse una “scena di destra radicata”, nonostante in regione siano stati resi noti 144 crimini nazisti. Il volantino termina con il compito:
“E’ chiaro: Contra l’intensificarsi del terrore nazista, noi dobbiamo chiarire di più e meglio, lottare di più e meglio. Solamente con l’autodifesa militante e una lotta offensiva contro i nazisti e la loro ideologia possiamo offenere successi nella lotta democratica contro i nazisti e il nazismo. ” Il volantino contiene un riquadro: “Eventi salienti del terrore nazista delle ultime settimane” c un manifesto assassinati dai nazisti”.
Miiiii.ik’ <jìi santi del awiiuiiiMiio scictidfko.
Argomenti convincenti perii comunismo “Il comunismo viene diffamato da altre 150 anni.
Inoltre veniva discreditato dalle caricature di stato di polizia riferite alle idee di Carlo Marx: dai pseudocomunisti nella Urss, DDR e degli altri stati revisionisti, che in seguito, apartire dalla meta degli anni 50 hanno lasciato la via del comunismo e sotto la maschera del “socialismo” hanno contribuito ad erigere una brutta copia degli stati capitalistici occidentali, prima ehe la restaurazione del capitalismo fasse condotta in maniera completamente palese, Che cosa è dunque il vero fine del comunismo? Uno semplice utopia, irraggiungibile, dal momento che l’essere umano é “malvagio di natura”, uno bel ideale, pur completamente irrealistico? Oppure addirittura il ‘demoniaco castello di bugie di cospiratori giudaicobolscevici, ehe cercano solo il loro vantaggio personale’, come propagavano i nazifascisti? Le diffamazioni del comunismo e le sue falsificazioni aumentano costantemente. Non c ‘é da stupirsi dal momento che la realtà assassina del capitalismo attuale nella sua configuarazione imperialista sta marciando verso l’eliminazione dell’imperialismo, verso la abolizione del sistema dei profitti, verso la socializzazione dei mezzi di produzione ecc., verso il comunismo:
Una serie ininterrotta di guerre di rapina, di aumento dello sfruttamento e della miseria fino alla morte per fame di altre 30 milioni di esseri umani all’anno, che potrebbero da tanto tempo venire alimentati in maniera ragionevole, se dipendesse dalla parte dei “dannati della terra”, in contraddizione palese con le possibilità sempre più chiaramente visibili di poter risolvere i problemi basilari delle grandi masse della popolazione mondiale rispetto al gigantesco progresso tecnico, rispetto ali ‘ accumulazione di ricchezze gigantesche, rispetto ai compiti di riarmo che sembrano ragionevoli solo ali ‘imperialismo(…)

Comments are closed.